Mototurismo Amici Honda Deauville

Mototurismo che passione!!!




Ultimi argomenti
» pranzo di natale AHD 2 dicembre 2018
Ven Nov 16, 2018 9:16 pm Da brigante

» Presentazione
Ven Nov 16, 2018 7:22 pm Da ellesse

» Ho capito! E' amore.
Mar Nov 13, 2018 6:46 pm Da mimmo52

» 7° OME 16/09/2018
Lun Ott 22, 2018 12:16 pm Da hondedei

» Ricambi nuovi ed usati Deauville 650 - non più disponibili
Mer Ott 10, 2018 8:38 pm Da interceptor75

» A volte ritornano
Lun Ott 08, 2018 8:47 pm Da Jigen

» PRESENTAZIONE NUOVO ISCRITTO
Ven Ott 05, 2018 5:53 pm Da Hondaman

» Presentazione
Ven Ott 05, 2018 5:51 pm Da Hondaman

» vendo HONDA DEAUVILLE 700 ANNO 2008
Lun Set 17, 2018 1:14 pm Da elioandrea

» carena anteriore dea 650
Ven Set 07, 2018 12:35 pm Da massimodecimo61

Cerca
 
 

Risultati per:
 


Rechercher Ricerca avanzata

Novembre 2018
LunMarMerGioVenSabDom
   1234
567891011
12131415161718
19202122232425
2627282930  

Calendario Calendario



Non sei connesso Connettiti o registrati

Il centro commerciale cancella il Natale (e i dipendenti protestano)

Andare in basso  Messaggio [Pagina 1 di 1]

Antonio Pablo Menozzi

avatar
Semplice Deauviller

Il centro commerciale cancella il Natale (e i dipendenti protestano)

Oriocenter, il più grande centro commerciale d’Italia, resterà aperto in parte il 25 dicembre e interamente nel giorno di Santo Stefano. I lavoratori minacciano il primo sciopero natalizio. “I nostri sono figli di serie B?”, si chiedono le commesse.


Ragazzi io me chiedo,, 


Ma cosa e questa necessita SCATENATA, di andare al centro commerciale e supermercato le domeniche, poso capire il sabato pero la domenica,, NOOOOOOOOO povera gente che lavora, anche loro hanno una famiglia, da vivere in armonia la domenica, 


e sicuramente qualcuno di voi come al solito, cerca il pelo sul uovo, o vuole mettere il bastone sulla ruota come se dice,, e dirà,,, e dirà,,, 


PERO SAI CHE CE GENTE CHE LAVORA A CICLO CONTINUO, lo so bene io lavoro in una ceramica, e quella povera gente a solo 4 fine settimana in un anno,, pero lamentevolmente li ce tutta una catena de produzione con forni di alta temperatura sempre accessi, allora se può dire o giustificare il orario.


PERO IL SUPERMERCATO NOOOOOO
CENTRO COMMERCIALE NOOOOOOOOO
Si cada uno do noi restiamo a casa e non ci andiamo,, vedrai che al poco tempo chiudono anche loro, e salviamo la domenica a quelli poveri lavoratori.
Pero come al mondo no le frega un bel niente quello che succede al prossimo,, tutto continua cosi.


Pero guardate che alla fine piano piano e il sopravento del capitale alla vita umana, piano piano saremo più schiavi, piano piano ci caliamo i pantaloni per una pezzo di pane,piano piano ce lai sul ano,,


E quello che grida TUTTO IN GLORIA DEL PROGRESSO , io dire retrocesso,, 
Se perde il valore di famiglia per un misero stipendio, già la unione a tavola dove se parla e se condivide emozioni e allegria a tavola non ce più,, ogni uno a un orario diverso per mangiare, e poi la domenica se usa per ANDARE AL SUPERMERCATO O CENTRO COMMERCIALE …


SIAMO PAZZI OGNI GIORNO PIU PAZZI,,, 

http://www.linkiesta.it/it/article/2...erciali/30041/

http://www.linkiesta.it/it/article/2...edioevo/34026/


http://www.linkiesta.it/it/article/2...i-nei-c/36066/

ma come se faceva 15 o 20 anni fa 



​TONY le magnific

solitario

avatar
Junior Deauviller
Dovrebbero prendere il 100% in più x il festivo, allora , forse, si comincerà a cambiare, ma ora al 33% sai quanto gliene frega ai proprietari.

ribot

avatar
Semplice Deauviller
Dalle mie parti a Casteggio c'è un Carrefour Market (un semplice supermercato non un centro commerciale) che rimane aperto 7 giorni su sette 24 ore su 24. Sarei curioso di vedere chi va a far la spesa alle 3 del mattino, ma è una curiosità che non mi toglierò mai, a quell'ora dormo!

sessantauro

avatar
Coriaceo Deauviller
Ci sono tante cose che non vanno: questa è una. Un'altra è che io ho comperato una camicia made in Myanmar: l'ho pagata poco e ho fatto finta di non sapere che l'hanno cucita delle schiave.

ribot

avatar
Semplice Deauviller
Già, dicono che sia la globalizzazione...

hondedei

avatar
Admin
Secondo me si sta esagerando 😣😔......e non poco!!!!

Inviato con Topic'it


_________________
"amicihondadeauville@gmail.com" 


Ciao Fulvio

HONDA CT 1200X  
HONDA DEAUVILLE NT 650 "99" KM 120.000 25/08/14

"Puoi svegliarti anche molto presto all'alba, ma il tuo destino si è svegliato mezz'ora prima di te."

Vigjut

avatar
Moderatore
La legge del profitto pare sia prevalente sulla società e persino sulla fede. La situazione di crisi si presta come alibi nobilissimo e credibile per  mettere la gente con le spalle al muro. Il tabù della domenica è stato infranto con relativa facilità negli anni scorsi, poi sono caduti gli ostacoli sulle festività civili (il 25 Aprile, festa della Liberazione, per esempio) con attacco diretto persino alla chiusura del 1. Maggio, la festa dei Lavoratori! Il passo alle festività religiose più importanti è stato breve, aggirante!
Nessuno si sorprende più a pensare che ci sia gente che ama trascorrere i giorni delle grandi feste in un centro commerciale, che reputi negozi e banconi un luogo di ritrovo preferibile alla propria casa e a piazze e strade della propria città. Forse è un effetto della trasformazione sociale, forse è il risultato dell’omologazione. Certo è più comodo: il parcheggio gratuito e davanti all’ingresso, vetrine standardizzate dove si trova tutto o quasi. Siamo diventati più pigri, più comodi, non vogliamo fare troppi metri a piedi, non vogliamo perdere tempo a pensare e cercare. Non importa se questo significa anche spegnere gli occhi e le luci delle città.Ma resta una domanda: c’è l’obbligo di lavorare nei giorni di festa?
E’ chiaro che i centri commerciali e i supermercati seguono i tempi, si adeguano alle mode, si difendono dalle difficoltà e questa crisi non ha niente che assomigli alle precedenti perché ha stravolto e cambiato costumi, ridotto i consumi, ridimensionato ambizioni, fatto slittare progetti. La crisi lunga provoca assuefazione a certe abitudini, sarà difficile riprendere gli usi di una volta. Tra le  vecchie abitudini non  ci sarà più quella della chiusura domenicale, tutto saltato col decreto Salva Italia che all’articolo 31 liberalizza l’apertura della domenica. Fu l’esordio del Governo Monti nel 2012 e si scontrarono subito sindacati, associazioni delle famiglie, gruppi economici e la Chiesa. (cit)


_________________
Chi guida deve sempre tener presente due parole-chiave: consapevolezza e rispetto. 

Honda Deauville 700 abs - 31.3.2010-29.9.2015. 
Vespa gts 300 ie super - 13.4.2016-17.6.2016.
Kawasaki VN 900 classic - 21.6.2016-18.1.2018.

Antonio Pablo Menozzi

avatar
Semplice Deauviller
Pero la gente può comprare le cose fuori della DOMENICA come se faceva 20 anni fa,, e ripeto di nuovo COME  SE FACEVA 20 ANNI FA,, se organizzava tranquilamente fra settimana,, se lavorava de lunedì a sabato mezzo giorno, delle 08:00 alle max 20:00 e poi il fine settimana se passava in FAMIGLIA CON IL GENITORI I NONNI, FIGLI, era la base della società LA FAMIGLIA,,,
 che oggi non ce più i figli escono il venerdì e ritornano la domenica sera, i nonni non contano piu solamente quando sono piccoli i bimbi cosi no se paga una baby sitter ,,
 se hanno inventato le cose per mantenere il cibo tanti giorni, trattamento de lunga durata, freezer , frigo, non ce bisogno de recarsi tutti i giorni a fare la spezza,,, 
QUESTO SE TRATTA DEL PREDOMINIO DEL CAPITALE SULLA VITA DEL UOMO,,, a questo me refiero porca miseria,,, che ormai come razza umana no contiamo per niente,,, siamo IL NULLA,, e più avanti andiamo il uomo e mezzo sempre più sotto senza dignità, cosi cresce nostri figli e dire che nostri figli sara succube, senza anima, pecorone, no saprà rivelarsi alla ingiustizia,, perche no saprà mai cosa E LA GIUSTIZIA, LIBERTA, DIRITTI, SENSO COMUNE, no se può chiedere quello che no se conosce,,, 


Pero lamentablemente noi che siamo vecchi parliamo di questo perche abbiamo vissuto la domenica chiusa ,,, pero la nuova generazione che cresce con la DOMENICA APERTA,, no può capire mai queste parole,,
E come pensare che un giovane cresca senza il cellulare O SENZA INTERNET,,, IMPOSSIBILE VIVERE,,,


 Per finire con tutto questo ormai e impossibile e dentro del DNA delle persone LA DOMENICA APERTA,, no se puo pensare che milione di persone cambia il suo USO E ABITUDINE ,, al confronto della sua comodità sempre ven gradita,,, e se metta  a pensare de no andare al centro commerciale la domenica,, PERCHE ALTRONDE  a certa gente il centro commerciale le riempia la vita e il unico spiraglio della sua vita VUOTA E NEFASTA ,, 

lamentablemente o PER FORTUNA siamo vecchi dinosauri a stingersi con questi pensieri,, de ancora una società CIVILE,,,


TONY le magnific 

Contenuto sponsorizzato


Torna in alto  Messaggio [Pagina 1 di 1]

Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum