Mototurismo Amici Honda Deauville

Mototurismo che passione!!!




Ultimi argomenti
» pranzo di natale AHD 2 dicembre 2018
Ven Nov 16, 2018 9:16 pm Da brigante

» Presentazione
Ven Nov 16, 2018 7:22 pm Da ellesse

» Ho capito! E' amore.
Mar Nov 13, 2018 6:46 pm Da mimmo52

» 7° OME 16/09/2018
Lun Ott 22, 2018 12:16 pm Da hondedei

» Ricambi nuovi ed usati Deauville 650 - non più disponibili
Mer Ott 10, 2018 8:38 pm Da interceptor75

» A volte ritornano
Lun Ott 08, 2018 8:47 pm Da Jigen

» PRESENTAZIONE NUOVO ISCRITTO
Ven Ott 05, 2018 5:53 pm Da Hondaman

» Presentazione
Ven Ott 05, 2018 5:51 pm Da Hondaman

» vendo HONDA DEAUVILLE 700 ANNO 2008
Lun Set 17, 2018 1:14 pm Da elioandrea

» carena anteriore dea 650
Ven Set 07, 2018 12:35 pm Da massimodecimo61

Cerca
 
 

Risultati per:
 


Rechercher Ricerca avanzata

Novembre 2018
LunMarMerGioVenSabDom
   1234
567891011
12131415161718
19202122232425
2627282930  

Calendario Calendario



Non sei connesso Connettiti o registrati

Perché non scrivo più (ma chissene....!)

Andare in basso  Messaggio [Pagina 1 di 1]

1 Perché non scrivo più (ma chissene....!) il Lun Ott 09, 2017 10:01 pm

AlTer

avatar
Junior Deauviller
L'autoironia mi aiuta anche nei momenti più difficili, e questo lo evidenzio nel titolo ma veniamo al dunque.
Mi dispiace moltissimo non partecipare più attivamente alle discussioni del forum, ma mi è successo quello che credo possa succedere a chi ha una madre di oltre 85 anni che, ormai, non è più lucida come a 45, ossia si è alzata la domenica mattina, del 24 settembre, senza avvisare la badante che dorme con lei (DORME ???) ed è caduta fratturandosi la testa del femore.
Domenica pomeriggio è stata ospedalizzata a Barletta dove, il martedì successivo l'hanno operata e le hanno inserito un chiodo nella frattura.
Già dal giorno del ricovero si è dissociata parecchio al punto da non riconoscere il posto in cui era e, da dopo l'intervento, non è stata più la stessa. Mi hanno detto che ci vuole molto tempo perchè recuperi ma a me di vederla così ridotta non va proprio giù. 
Mi sono assentato da scuola per 12 giorni, ma adesso non posso più farlo, altrimenti mi decurtano lo stipendio, proprio in questo delicato momento in cui i soldi se ne stanno andando come l'acqua, indi per cui, volenti o nolenti, la vita deve continuare. Io continuo a sbattermi da Molfetta a Trani, a Terlizzi, a Corato per contemperare le esigenze di tutti ma sono (un tantinello) stanco e poi, come si dice a Trani, "u sicchij av arrvat all prait" (traduz. per i forestieri: "Il secchio è arrivato alle pietre")  e l'ultima volta che ho inserito il bancomat nella feritoia dello sportello della banca, il computer ha evidenziato, in rosso, la scritta "vai a rubare"  e cercando di far partire la macchina, dopo tre giorni che non facevo rifornimento, l'indicatore di direzione si è acceso da solo e ha indicato un'altra scritta che diceva " Attenzione, il motore ha utilizzato l'ultimo granello di polvere presente nel serbatoio, si prega inumidirlo con un qualsiasi liquido, possibilmente carburante!"  
Non vi dico poi la trafila burocratica per attivare la fisioterapia a casa !!!! Per il momento, quindi, sto pagando privatamente e, ricordandomi sempre della scritta rossa, quando passo davanti alle banche, guardo se la guardia giurata ...... è distratta o se ha la fondina della pistola slacciata  
Fatto sta che questa è la situazione e, siccome non posso prendermela con nessuno, quando entro in classe ...... faccio neri i bimbiminkia indifesi     (N.B. è ovvio che io stia scherzando), anzi, entrare in classe e parlare con i ragazzi mi distrae e allenta la mia, ormai costante, tensione, motivo per cui stavo decidendo di portarmi il letto a scuola e non uscire più di lì che, al confronto della realtà esterna, sembra un'oasi felice !!!  
Quindi, cari ragazzi, scusate lo sfogo (ma in qualche modo dovevo rompervi le scatole   ) e scusatemi per questa mia attuale "quasi" assenza. 
Spero di potervi portare la giustifica firmata da mia madre.   

Nicholas

avatar
Moderatore
Ti capisco benissimo e come me, credo molti altri coetanei del forum.
Siamo un po' tutti sulla stessa barca  Rolling Eyes oltre alla stessa moto .... o quasi 

Se continua cosi' , potremmo cambiare nome del gruppo in " Motobadanti ex amici della Deaopss


_________________

Prima Dea 650/2005 - ora Suzuki VStrom 1000 Zavorrata da Cati

sessantauro

avatar
Coriaceo Deauviller
Stringi i denti e vedrai che come dice Barack Obama "domattina il sole sorgerà ugualmente"!
Per quello che può contare, ti siamo vicini!

First

avatar
Junior Deauviller
Che ci piaccia o no è una ruota che gira. Non ho genitori anziani ancora, 
sono sulla settantina. Però, purtoppo, vedo che cominciano a perdere qualche copletto. 

Per il momento si stanno godendo un pò la vita da pensionati ma spesso mi domando cosa farò un giorno, quando non saranno più in grado di provvedere a loro stessi. 

Un abbraccio, per qul che possa servire.

BianConiglio

avatar
Junior Deauviller
Caro Alessandro, io e la Gegeniglia siamo da anni alle prese con un poker di genitori/suoceri che vanno avanti scarrocciando tra gli scogli e ogni tanto centrandone uno, ormai nella mia agenda di Outlook gioco a Tetris incastrando miei impegni professionali, loro visite mediche (anche mie perchè lo spirito è giovane ma il corpo comincia a sentire il giro di boa) e sono arrivato a inserire anche gli impegni ludici (piscina, cena con amici, giro in moto... l'ultimo è di tre settimane fa) per ricordarmene.
Del resto ricordo un detto che mi citò mio padre in anni non sospetti parlando di suoi amici e relativi genitor, ovvero "un padre e una madre mantengono dieci figli, dieci figli non mantengono un padre e una madre" per cui quello che faccio è perlomeno il minimo che il modo di vivere attuale concede a ognuno di noi per accudire i cari.
Un abbraccio.

Vigjut

avatar
Moderatore
Ciao Alessandro, ti auguro che tua mamma si riprenda e che la salute, o almeno quella che ora il suo stato psicofisico le consente, la mantenga a lungo. I tuoi sacrifici saranno ricompensati ma osservo che con il tuo sano ottimismo riesci a superare tutte le difficoltà. Un abbraccio.
P.S. Non importa se rimani un po' assente dal forum, sei ampiamente giustificato e non credo ci sia bisogno di una certificazione scritta di mami. L'importante che tu non scriva solo nel noto dissertato thread Very Happy Very Happy Twisted Evil Twisted Evil Rolling Eyes Rolling Eyes Rolling Eyes


_________________
Chi guida deve sempre tener presente due parole-chiave: consapevolezza e rispetto. 

Honda Deauville 700 abs - 31.3.2010-29.9.2015. 
Vespa gts 300 ie super - 13.4.2016-17.6.2016.
Kawasaki VN 900 classic - 21.6.2016-18.1.2018.

des_franco

avatar
Mastro Deauviller
Alessandro,la mia situazione è un pò simile alla tua... Mi resta solo la mamma di 86 anni con un principio di Halzeimer che la sta destabilizzando non poco. Per ora, fortunatamente, ancora nessun incidente con relativa frattura... Come dici tu, faccio fatica ad accettare questa triste realtà, pensando alla vita piena di impegni, lavoro, famiglia che ha condotto. Parlando con amici, mi era stato raccontato cosa succede ad una persona colpita da questa malattia, ma quasi non ci credevo... ora ne ho le prove.
Non mi resta che iscrivermi al gruppo "Motobadanti ex amici della Dea" e cercare di tirare avanti.
Buona strada a tutti voi. Anche se io, quest'anno, ne ho percorsa veramente poca...

8 Re: Perché non scrivo più (ma chissene....!) il Mer Ott 11, 2017 12:38 pm

hondedei

avatar
Admin
Caro Alessandro, come dice Nicholas quelli della nostra età sono piu o meno sulla stessa barca.
Io ormai e' un anno che sono salito sulla quella barca e quindi ti capisco benissimo.
Non e' per niente facile e sopratutto difficilissimo da accettare, pero' come dicono tutti e' una ruota che gira e non si puo' fermare.

Bisogna riuscire,anche se non e' per niente facile, convivere con la situazione che si e' creata e nello stesso tempo ricavare del tempo libero da dedicare a noi e alle nostre passioni.
Sempre senza far mancare nulla ai nostri genitori.

Anche perche' come dice Bianconiglio, non abbiamo poi tutto quel tempo davanti .....anzi visto come corrono gli anni!!!!
Un abbraccio!!!


_________________
"amicihondadeauville@gmail.com" 


Ciao Fulvio

HONDA CT 1200X  
HONDA DEAUVILLE NT 650 "99" KM 120.000 25/08/14

"Puoi svegliarti anche molto presto all'alba, ma il tuo destino si è svegliato mezz'ora prima di te."

AlTer

avatar
Junior Deauviller
Buonasera a tutti.
Purtroppo le cose non sono andate per il verso giusto e la mia mamma, dopo aver lottato come una furia, si è arresa e mi ha lasciato. Con lei è andata via per sempre una parte di me, una parte importante di me. Mi restano chili di fotografie e tonnellate di ricordi. E' inutile che vi spieghi come è andata, è inutile che vi spieghi quanto di loro ci abbiano messo i medici, ed è inutile che vi dica che io non ho voluto arrendermi all'evidenza fino all'ultima sera. Basta così, mi sono voluto sfogare un po' e per questo vi chiedo scusa. Veniamo alle cavolate, che tanto servono a sopravvivere e a non crollare: Giulia è in vetrina; ho già avuto qualche proposta ma ce la tiriamo.
Questa volta ho staccato la batteria per non incorrere in brutte sorprese.
Nel frattempo che lei si fa guardare, io guardo altrove, verso un Olimpo di Dee; devo sceglierne una o farmi scegliere. La prossima estate conto di portare Terry in Sicilia, dove tornerò dopo 40 anni e dove incontrerò due amici di adolescenza.
Bene, cari "ragazzi"  Rolling Eyes  sono stato veramente contento di essere riuscito a scrivere di nuovo nel forum; io sono un maledetto nostalgico e mi sono mancate le nostre discussioni che tanto mandavano in bestia Tony  Very Happy
Per la mia assenza non sono riuscito a portarvi la giustifica firmata da mia madre ma .... la vita va così!
Se avete qualche dritta su una buona dea 700, con l'ABS, che non costi esageratamente, fatemelo sapere.
A presto,
Alessandro

10 Re: Perché non scrivo più (ma chissene....!) il Mar Gen 23, 2018 12:32 am

ribot

avatar
Semplice Deauviller
Io i miei vecchi, dopo aver avuto in casa le badanti per 5 anni, li ho quasi tutti seppelliti. In casa di vecchi ne è rimasto ancora uno, sono io, quest'anno ad agosto faccio 70 anni.  Per adesso la salute e il fisico tengono ancora abbastanza bene, gli esami annuali sono sempre ok, faccio ancora i 10 km di corsa a piedi e una sessantina di vasche in piscina (d'inverno) e i 50 km di mtb in collina (d'estate), però alla mia età il crollo improvviso può capitare  in ogni momento e pertanto sto pensando di cominciare a cercarmi una badante. Io la vorrei sui trent'anni, max 35 se li porta bene, ma trovo un pò di resistenze da parte di mia moglie (mio figlio invece è d'accordo). Per l'uso della moto sono invece indeciso, non tanto perchè non sono più in grado di portarla ma per l'eventualità di un incidente. il mio timore, a parte ovviamente le conseguenze dell'incidente, è il seguente: se sul giornale si legge che è caduto in moto un trentenne o un quarantenne o anche un cinquantenne la gente non ci fa caso, si sentono i soliti commenti, la moto è pericolosa, povero ragazzo, che disgrazia!  Ma se la gente legge che ha avuto un incidente in moto un settantenne il commento è inesorabile: ma che cazzo ci faceva ancora in moto quel vecchio rimbambito con l'Alzheimer e coi riflessi di un bradipo, alla sua età al massimo poteva andare a dare il mangime ai piccioni ai giardinetti o a giocare a scopa alla bocciofila con degli altri rimbambiti come lui e non andare in giro in moto che è roba da giovani, che coglione!
Ci sto pensando.

11 Re: Perché non scrivo più (ma chissene....!) il Mar Gen 23, 2018 9:02 am

des_franco

avatar
Mastro Deauviller
Alessandro,dalle tue parole si capisce quanto fossi attaccato alla tua mamma. Ed è così che dovrebbe essere per tutti! Anche se si leggono cose orrende... Fatti forza, la vita va avanti! 

Ribot, non sono d'accordo. Sono dell'idea che se uno si sente di fare una cosa non si deve far condizionare da "Cosa penserà la gente...". Gli incidenti capitano a caso e proprio per questo si chiamano incidenti. Certo, bisogna essere coscienti delle mutate condizioni fisiche e comportarsi di conseguenza. Conosco una persona che ho trovato l'altro giorno in officina: a 82 anni stava scegliendo la moto per la prossima stagione, dopo una vita passata in sella senza mai aver avuto un incidente... Fortuna? Abilità? Rispetto di se e degli altri? Probabilmente un mix di queste ed altre cose. Fatto sta che lui è ancora in sella.
Buona strada a tutti!

12 Re: Perché non scrivo più (ma chissene....!) il Mar Gen 23, 2018 9:39 am

sessantauro

avatar
Coriaceo Deauviller
Caro Alter-rs, le mie sentite condoglianze.
Purtroppo è un classico: si invecchia, gli uomini rincoglioniscono, le donne perdono calcio dalle ossa e, alla prima occasione, si rompono la testa del femore. Lì per lì, niente paura, si opera, chiodo e fisioterapia. Per un giovane il decorso è favorevole ma per un vecchio il decorso è sempre veloce verso una demenza che porta a una conclusione fatale nel giro di un massimo di un anno, anno e mezzo.
Per il momento, restiamo noi, stringiamo i denti, anzi le gambe intorno ad un serbatoio e via.

13 Re: Perché non scrivo più (ma chissene....!) il Mar Gen 23, 2018 11:02 am

Antonio Pablo Menozzi

avatar
Semplice Deauviller
Alter-Rs tieniti fortunato che la tua MAMMA se ne andato con 85 anni e sei cresciuto con lei e te a lasciato tanti belli ricordi, e a fatto di TE il uomo che sei adesso, attraverso de suoi insegnamenti e anche tanti sculacciate.
Purtroppo niente dura in eterno, anche la roccia soffre la  erosione  del vento e de lei no rimane niente, pero de tua mamma rimane il gratto ricordo sulla tua mente, ricordi che porterai con TE sempre....

Mia mamma a morto quando io avevo 13 anni, non sono stato cosi fortunato come TE,, o cresciuto senza di lei a musso duro con la vita,, 

R. I. P. e la vita continua,,, 

TONY le magnific


P.S. No me sei mancato per NIENTE  no!

14 Re: Perché non scrivo più (ma chissene....!) il Mar Gen 23, 2018 12:01 pm

ribot

avatar
Semplice Deauviller
des_franco ha scritto:...Conosco una persona che ho trovato l'altro giorno in officina: a 82 anni stava scegliendo la moto per la prossima stagione...


E non avete chiamato il 118?

15 Re: Perché non scrivo più (ma chissene....!) il Mar Gen 23, 2018 12:34 pm

hondedei

avatar
Admin
Alessandro le mie sentite condoglianze  Sad
La vita e' fatta di ostacoli......questo e' il piu' alto dove e' facile cadere Crying or Very sad L'importante e' riuscire a rialzarsi e ripartire .
Fatti forza !!!!

Ps, per Tony non ti preoccupare in fondo e' un bravo ragazzo...... Wink


_________________
"amicihondadeauville@gmail.com" 


Ciao Fulvio

HONDA CT 1200X  
HONDA DEAUVILLE NT 650 "99" KM 120.000 25/08/14

"Puoi svegliarti anche molto presto all'alba, ma il tuo destino si è svegliato mezz'ora prima di te."

16 Re: Perché non scrivo più (ma chissene....!) il Mer Gen 24, 2018 9:46 am

sessantauro

avatar
Coriaceo Deauviller
ribot ha scritto:
des_franco ha scritto:...Conosco una persona che ho trovato l'altro giorno in officina: a 82 anni stava scegliendo la moto per la prossima stagione...


E non avete chiamato il 118?

Contenuto sponsorizzato


Torna in alto  Messaggio [Pagina 1 di 1]

Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum